giovedì 15 gennaio 2015

La recensione del giovedì - Il rifugio - Un amore senza tempo di Linda Bertasi


Cari lettori,

oggi vi parlo di un romanzo davvero particolare: "Il rifugio - Un amore senza tempo" - di Linda Bertasi. Questo è il secondo romanzo che leggo di questa bravissima autrice e, esattamente come mi è successo con "Il profumo del Sud", anche questa volta sono stata rapita dalle pagine e dalla storia di Anna.

Sinossi:


Possono vite diverse incontrarsi e confondersi al punto da somigliarsi, nella medesima esperienza di sofferenza e di felicità? Dimensioni temporali opposte che tornano a viaggiare sulla stessa frequenza, quasi a beffare una realtà già scontata e rivista. Con l’autentica possibilità di cambiamento e di riscatto. Anna e Mary, nelle confidenze di una soffitta chiusa al mondo, quasi a scambiarsi comparse e impegni in un vissuto ancora da decidere. 
Un romanzo al confine tra il sogno e il reale, tra mistero e rivelazione. 


L'autrice

Linda Bertasi nasce il 26 ottobre del 1978.
Sviluppa, sin dall'infanzia, un’innata predilezione per le materie umanistiche. Si diploma all’Istituto Tecnico Industriale ‘ N.Copernico’ nel 1997 in indirizzo informatico, ma la passione per la letteratura è insita il lei e destinata a non estinguersi.
Appassionata di storia e letteratura, annovera tra i suoi autori preferiti geni indiscussi come Willian Shakespeare e Jane Austen.
Partecipa a diversi concorsi letterari, scrive sporadicamente per riviste online e portali telematici dedicati alla poesia ed alla letteratura.
Proprio in uno di questi, una delle sue poesie viene scelta e utilizzata in una rappresentazione teatrale da un noto coreografo.
Nel Gennaio 2010 realizza il sogno nel cassetto, pubblicando la sua opera prima ‘ Destino di un amore’, cui fa seguito l'anno seguente il suo secondo lavoro 'Il rifugio' con il quale vince il SECONDO PREMIO al XXIII PREMIO LETTERARIO 'Valle Senio'.
Dal Novembre 2012 cura personalmente la rubrica 'Il romanzo classico' della rivista on-line 'Io come Autore'.
Dal febbraio 2013 gestisce il blog Linda Bertasi Blog  dove effettua servizio GRATUITO di interviste ai giovani emergenti.
Nel maggio 2013 pubblica il suo terzo romanzo "Il profumo del sud".
Sposata e con una figlia, attualmente vive nella provincia di Ferrara, dove lavora come imprenditrice di una piccola realtà commerciale.

Per un amante dell'Inghilterra come me, è stato semplice affezionarmi, sin dalle prime pagine, a questa storia. Siamo infatti nella campagna inglese, in una tenuta del 1700. Anna si reca in vacanza dal padre e sembra rassegnata a vivere giorni di noia in compagnia della giovane compagna del padre, che le appare frivola e superficiale.
Sono molte le cose che aspettano Anna nella antica villa dei Beaufort, ma di sicuro non la noia.
Infatti, fin dal suo arrivo iniziano a verificarsi strani avvenimenti che la conducono nella misteriosa soffitta della villa. A complicare ancora di più la situazione arriva John Cranmer, un giovane misterioso che inizia a intrecciare una particolare amicizia con Anna.
Anna, giovane ragazza curiosa e decisa che dai libri di Twilight si ritrova scagliata nelle pagine dell'antico diario di Marianne Beaufort. Le pagine che l'antica contessa scrisse nel 1750 sono molto di più che semplici parole su carta ingiallita. Rapiscono Anna che inizia una minuziosa ricerca sull'antica famiglia a cui apparteneva la fantastica villa del padre.
Il mondo che conosce si capovolge in fretta sotto la frenesia degli eventi, mettendo in discussione tutte le sue certezze. Ben presto, la giovane dovrà trovarsi ad affrontare una delle sfide più ardue di tutte: credere all'impossibile.

Linda Bertasi crea un romanzo appassionante, carico di fascino e di mistero. Ci invita a scoprire insieme ad Anna i segreti che si celano nel diario di Marianne. Per chi conosce l'autrice, sa bene che, per scrivere i suoi romanzi, dedica ampio spazio a minuziose ricerche. In questo caso traspare la sua meticolosità, quando ci illustra e ci spiega alcuni meccanismi del "paranormale". (Ci sarebbe un termine più specifico ma non voglio rovinare la sorpresa ai lettori). Un'ottima occasione per imparare qualcosa di più su un campo davvero affascinante.

"Il rifugio" è l'avventura di una giovane ragazza, è il racconto di una storia d'amore misteriosa e struggente. Di un amicizia sincera che nasce tra Anna e Alessia, giovane cameriera al servizio del padre;  è la strada verso la salvezza di chi si è ritrovato improvvisamente a camminare nei secoli in cerca di un amore perduto.

Non vi dico altro. Lascio a voi scoprire i segreti di questo romanzo.

Il Rifugio - Un amore senza tempo - è la seconda opera dell'autrice che si è classificata al secondo posto al XXIII Premio Letterario Valle Senio -2012.






Nessun commento:

Posta un commento